×

Rimarrà visitabile fino al 25 luglio a Ostana  la mostra “Ritratto d’Italia – dove gli animali hanno ancora un nome”. Un percorso di fotografie “scattate con mano d’artista e occhio di poeta”, in cui sono vacche e galline a guadagnarsi le attenzioni che in genere si riservano a modelle e attrici.